Laurea Magistrale

Regolamento tesi

Le norme generali che regolano la prova finale sono stabilite nel Regolamento della prova finale di laurea approvato dalla Giunta della Scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione nella seduta del 09/02/2017.

Rispetto a tali norme, e in funzione delle specifiche esigenze e particolarità della laurea, il Corso di Studio in Ingegneria Matematica ha introdotto alcune integrazioni, approvate dalla Scuola, contenute al punto 7.5 del  Regolamento didattico.

Di seguito si riporta una sintesi di tali regolamenti. 

L'argomento della tesi di laurea è scelto dallo studente, previo accordo con un docente del Politecnico che svolge il ruolo di Relatore. Se lo studente intende svolgere il lavoro di tesi presso altra Università o Ente esterno, deve avere preventivamente l’assenso del Coordinatore del CCS, che designa un Relatore interno all’Ateneo. Il supervisore esterno svolge funzione di Correlatore, presenta una relazione scritta sul lavoro svolto e viene invitato a partecipare alla discussione in sede di esame di laurea. 

  1. L’elaborato non può essere svolto da più di 2 autori. Salvo apposita deroga, nel caso di presentazione in sessioni diverse, il lavoro deve essere discusso dal secondo candidato entro la seconda sessione successiva a quella della prima discussione.
  2. Di norma, la tesi non ha Controrelatore. Su richiesta del Relatore, che ravvisi nel lavoro svolto una particolare rilevanza, il Coordinatore del CCS designa un Controrelatore. Il Controrelatore è tenuto a inviare al Segretario della Commissione di Laurea una relazione scritta, a meno che non sia presente in sede di esame di laurea.
  3. Una copia della tesi va consegnata alla commissione di laurea il giorno stesso della seduta di laurea.
  4. Il punteggio massimo attribuito alla prova finale in sede di esame di laurea è di 4 punti (5 in casi eccezionali, disciplinati da apposita procedura) per tesi senza Controrelatore, e di 7 punti (8 in casi eccezionali, disciplinati da apposita procedura) per tesi con Controrelatore. La determinazione del voto di laurea e l’assegnazione della lode sono regolamentati in modo dettagliato nei regolamenti sopra citati.

 

Le informazioni relative alle norme generali, regolamenti, calendario appelli, iscrizioni e consegna tesi sono disponibili su questa pagina.