Logo del Seminario Matematico e Fisico di Milano
Direttore: Vieri Mastropietro        Vice Direttore: Irene Sabadini        Segretario: Kevin Payne
Home   Contatti    Luoghi del Seminario     Storia    English version  
   
Home

News
Ferma lo scorrimento delle news

Regolamento del Seminario Matematico e Fisico di Milano

Approvato (giugno 1999), con integrazioni (dicembre 2011).

Art. 1

Il Seminario Matematico e Fisisco di Milano, istituito ai sensi dell'art. 23 del Regolamento Generale Universitario (Decreto 6 aprile 1924, n. 674) mediante l'unione delle forze esistenti nei vari Istituti Superiori di Milano, ha lo scopo di diffondere la cultura matematica e fisica e di promuovere in tali campi studi e ricerche.

Il Seminario svolgerà le sue attività presso le Università degli Studi di Milano, Milano-Bicocca e il Politecnico di Milano.

Il Seminario potrà dare il suo patrocinio allo svolgimento di attivita` scientifiche organizzate presso altre sedi.

Art. 2

I lavori del Seminario consistono in conferenze, convegni,lezioni e in quanto altro può servire agli scopi precedentemente indicati.

Art. 3

Sono membri del Seminario, senza limiti di età e su loro richiesta, le persone di cui ai seguenti punti a), b) e c) :

  1. I professori e ricercatori delle Università degli Studi di Milano e Milano-Bicocca e del Politecnico di Milano inquadrati in settori disciplinari di area matematica, fisica o affine.
  2. Gli astronomi di Brera e di Merate.
  3. Tutti coloro che si interessano agli studi di matematica e fisica la cui domanda sia stata accolta dal Comitato Direttivo di cui all'Art. 4.

Art. 4

I lavori del Seminario sono organizzati da un Comitato Direttivo costituito da 11 membri eletti ogni tre anni dai membri del Seminario nelle categorie a) e b) di cui all'Art. 3.

Il Comitato Direttivo nomina al suo interno il Direttore e il Vicedirettore del Seminario.
Il Direttore nomina nell'ambito del Comitato Direttivo il Segretario che lo aiuterà nel disimpegno dei suoi uffici.

E` compito del Comitato Direttivo coadiuvare il Direttore e il Vicedirettore nel espletamento delle loro funzioni.

Direttore e Vicedirettore restano in carica tre anni e possono essere rieletti consecutivamente al più una volta nelle rispettive cariche.

Art. 5

Il sostegno finanziario all'attività del Seminario proverrà dai Dipartimenti interessati dei tre Atenei e da liberalità di Enti pubblici e privati.

Le somme di cui il Seminario dispone saranno impiegate per lo svolgimento della attività istituzionale ed in particolare per la pubblicazione dei "Rendiconti del Seminario Matematico e Fisico".

Art. 6

Il Comitato Direttivo stabilisce anno per anno il piano dei lavori del Seminario e provvede all'amministrazione dei fondi disponibili.

Art. 7

Il Direttore è incaricato della esecuzione del piano dei lavori e ogni anno indice una assemblea dei membri del Seminario per illustrare l'attività scientifica e il rendiconto finanziario. In tale assemblea vengono anche esposte le linee programmatiche dell'attività futura.

La relazione finanziaria è soggetta all'approvazione dell'assemblea e verrà trasmessa per conoscenza ai tre Atenei e agli Enti finanziatori.

Art. 8

Ogni modifica al presente Regolamento dovrà essere sottoposta dal Comitato Direttivo all'Assemblea; per l'approvazione è richiesta la maggioranza dei due terzi dei presenti.

Art. 9

Tre mesi prima della scadenza del mandato il Direttore indice le elezioni per il nuovo Comitato Direttivo. Ogni elettore avrà la possibilità di esprimere quattro preferenze. Le modalità di svolgimento delle votazioni verranno stabilite dal Comitato Direttivo.

Art. 10

L'elettorato attivo e passivo spetta alle persone afferenti alle categorie a),  b) e c) di cui all'Art. 3. Sarà cura degli attuali Direttore e Segretario del Seminario predisporre l'elenco degli aventi diritto e le modalità elettorali.

MATHEMATICS IN A COMPLEX WORLD - Slides - Photo - Video |  | RISM | Lezioni Leonardesche | RISM3 |